La Concessionaria UNICA per Premium e Programmatic (ovvero: La Grande Illusione!)

By | aprile 9, 2015

PauraMauro mi chiede se oltre alla collaborazione con EditoreQuotato per la Borsa della Pubblicità, siamo interessati anche a monetizzargli la “premium”. Una soluzione “all-inclusive”, che monetizzi tutto, come spesso le concessionarie dicono di offrire.

(Per i meno esperti, con “premium” si intende la raccolta pubblicitaria tramite azioni dirette della concessionaria su grandi clienti e agenzie. E’ considerata la parte pregiata della raccolta, in “prima chiamata” rispetto alle altre soluzioni).

Mauro ha un bel sito, con dei numeri interessanti, inserito in un progetto editoriale molto ben fatto.

Molte concessionarie da anni vivono e prosperano  principalmente di Premium.

Bene, la mia risposta è stata NO. Una risposta che riguarda da vicino TE e le tue aspettative future di guadagno.

E sai perché?

Per anni, il mercato della pubblicità è stato un mercato fondato sulla esclusione. Una grande tavola imbandita con un numero ridottissimo di posti a sedere.

Concessionarie e Agenzie decidevano – in parte con argomenti tecnici, in parte con argomenti politici – chi avesse il diritto di sedersi a mangiare e chi invece fosse da escludere, condannato ad un futuro di soli “rimasugli” quali affiliazioni, adsense e adnetwork dai dubbi inserzionisti.
Potersi sedere al tavolo era considerato da un editore un grandissimo riconoscimento qualitativo nonché una svolta nel proprio futuro. Significava “aver svoltato”.

Alcune concessionarie, con il principio che gli editori Verticali costituiscono il VERO valore di Internet, hanno fatto sedere un sacco di gente. Producendo valore al cliente tramite la loro formula di valorizzazione dell’editore e al contempo producendo moneta sonante all’editore.

Oggi, il mercato è totalmente cambiato.

La brutta notizie è che la “ricca tavola imbandita” della Premium si è… ristretta.
Sono diminuite sia le portate (investimenti pubblicitari) che i posti a sedere (editori ammessi).
E’ ormai un club esclusivo, con qualche decina di nomi irrangiungibili per storia, numeri e potere. Un club esclusivo con combattimenti all’ultimo sangue, perché la coperta è sempre più corta.

La buona notizia è che si è aperto un nuovo tavolo, con potenzialmente più posti a sedere e portate di quanto prima fosse solo immaginabile.
Mi riferisco alla Borsa della Pubblicità.

Capito l’andazzo, ho deciso di muovermi in tempo organizzandomi nel seguente modo:
– ho creato EditoreQuotato, con lo scopo di dare a TE l’accesso alla tavola della Borsa della Pubblicità.

Quindi cosa fare con la premium?

La concessionaria unica per Premium e Programmatic

Alcuni editori cercano la “soluzione omnicomprensiva“.
Ovvero la concessionaria che “monetizzi tutto”, “riempa tutti gli spazi”, copra sia la premium, che la Borsa della Pubblicità, che il programmatic e perché no le dem…

Ecco, questa è una scelta sbagliata!
In ogni mercato, vince la focalizzazione.

Lo Specialista.

Te lo spiego con un esempio.
Non so tu, ma io sono un paziente poco disciplinato e seguo raramente i consigli del mio medico generico… Vado, mi faccio prescrivere delle analisi ma poi spesso me ne dimentico o mi curo a modo mio.
Ma quando c’è stato bisogno di andare dallo SPECIALISTA, beh… il gioco è cambiato. Ero li con il cappello in mano, dando del lei, cacciando ad occhi chiusi i soldi della parcella, seguendo ogni sua indicazione. E un minuto dopo essere uscito dallo studio ero già in farmacia a comprare rispettosamente i farmaci, come lo SPECIALISTA mi aveva PRESCRITTO.

Perché, se tu hai un problema al mignolo, di chi ti fiderai di più? Del medico generico che “cura tutto” o di quel chirurgo iper-speciualizzato leader italiano nelle operazioni al mignolino?

Nel business è uguale.

Per molte realtà è facilissimo far entrare un editore nella propria concessionaria e farci del denaro con la premium.
E – diciamocelo! – rinunciare a dei soldi sul tavolo costa fatica per la maggior parte degli imprenditori.

Ma il business è questione di Testa e Palle.

Per questo ho deciso che EditoreQuotato sia una realtà SPECIALIZZATA sulla sola Borsa della Pubblicità.
Perché le logiche sono differenti e perché la focalizzazione è l’unica via per essere rilevanti e assicurare agli editori aderenti come te la massima monetizzazione possibile.
Perché voglio che tu sia “curato” dal massimo specialista.

Perché focalizzandosi in qualcosa, riusciamo a farlo meglio.

Perché i Clienti devono venire da NOI prima che dagli altri perché… siamo specializzati nella Borsa della Pubblicità.

Quindi, tornando al quesito iniziale, collabora pure con altre concessionarie per la Premium.
Ma quando la concessionaria ti griderà – frustrata come il medico di base – “Io ti monetizzo tutto, premium e programmatic!” tu… riservati il diritto di affidare la “prima chiamata Programmatic” ad EditoreQuotato (o qualsiasi altra struttura specializzata nella Borsa della Pubblicità per editore sotto i 15 milioni di pagine… quando esisteranno! 😉

All’inizio ti sembrerà di rinunciare a dei soldi. O di rifiutare la via più comoda (“fanno tutto loro“).

Ma anche tu sei un imprenditore e il detto vale anche per te: il business è questione di Testa e di… Palle!

Questa è la strada.

Tommaso Odone

PS:
Sei interessato a capirne di più sulla “Tavola Imbandita” del mercato pubblicitario? Scarica la mia Guida Gratuita!
PPS:
Ancora qui?!? Aderisci Subito ad EditoreQuotato!